Come lavare le fragole per eliminare eventuali tracce di pesticidi

531
0
Share:

Amate tanto dagli adulti quanto dai bambini, le fragole sono considerate uno dei frutti più esposti ai pesticidi: vediamo come lavarle per eliminare eventuali residui.

Le dolci fragole sono senza dubbio uno dei frutti preferiti da molte persone, ma purtroppo risultano essere uno dei prodotti ortofrutticoli maggiormente sottoposti a trattamenti con pesticidi, tanto che da diversi anni guadagnano la prima posizione nella cosiddetta “sporca dozzina”, ovvero la classifica stilata negli Stati Uniti dall’Environmental Working Group (Ewg) che elenca i tipi di frutta e verdura nei quali viene riscontrata, mediante analisi, la maggiore quantità di fitofarmaci. Vediamo quali accorgimenti è possibile intraprendere per lavarle al meglio, eliminando la maggiore quantità possibile di eventuali residui.

Acqua e bicarbonato di sodio

Per lavare con cura le fragole – ma il suggerimento è altrettanto valido anche per gli altri prodotti ortofrutticoli – non è necessario disporre di prodotti particolari. Un ottima pratica, alla portata di tutti, consiste nel lavarle con acqua e bicarbonato, sostanza che si è dimostrata capace di ridurre notevolmente l’eventuale presenza di tracce di pesticidi. E’ sufficiente diluire una quantità di bicarbonato pari ad un cucchiaio da minestra in un litro d’acqua in una bacinella e lasciarci in immersione le fragole per 15-20 minuti, senza rimuovere il picciolo, che asporteremo solamente dopo il lavaggio. In questo modo possiamo scongiurare la possibilità che eventuali fitofarmaci rimossi dalla buccia possano penetrare nel frutto.

Usare l’aceto o il vino rosso

Un altro metodo altrettanto efficace per lavare le fragole consiste nell’impiego di acqua e aceto, oppure acqua e vino rosso. Grazie alla presenza di alcol e alla loro composizione acida, l’aceto e il vino risultano efficaci nel rimuovere eventuali tracce di contaminanti. E’ sufficiente diluire, in un recipiente, un bicchiere di aceto o di vino ogni due bicchieri d’acqua, dopodiché immergere le fragole e lasciare in ammollo per 10-15 minuti. Anche in questo caso le fragole andranno risciacquate singolarmente sotto l’acqua corrente.

Share: