#IoViaggioItaliano 2021: nuova edizione della campagna.

47
0
Share:

Alfonso Pecoraro Scanio: “Il turismo è il settore strategico per l’Italia. Occorre coinvolgere i Comuni per spendere bene i fondi del Pnrr sulla vera transizione ecologica e digitale”.

Virginia Raggi: “#IoViaggioItaliano è un’iniziativa importante, in linea con le nostre priorità: supportare gli operatori di filiera, duramente colpiti dall’emergenza sanitaria”.

L’incontro in Campidoglio con l’ex Ministro delle Politiche Agricole e dell’Ambiente, la Sindaca di Roma, i Sindaci di Matera, Sorrento, Tivoli, Assisi, Vieste, Noto e con la Direttrice Europa dell’UNWTO, l’Organizzazione mondiale del Turismo delle Nazioni Unite.

(ROMA, 30 giugno 2021) “Con #IoViaggioItaliano 2021 rilanciamo la sfida per un vero turismo sostenibile, a impatto zero, sicuro e smart, tra natura, cultura e enogastronomia. È importante che l’Italia torni a essere il Paese leader del turismo mondiale e il Governo deve puntare alla creazione di aree turistiche green in grado di attrarre turisti attenti all’ambiente, investendo nella mobilità elettrica, in un’occupazione duratura, nelle prospettive della digitalizzazione del settore e nella capacità di sviluppare un e-commerce in grado di far conoscere a sempre più viaggiatori le grandi ricchezze del Bel Paese. Solo così l’Italia potrà aspirare alla leadership mondiale con un maggior fatturato da attività turistiche di qualità. Serve coinvolgere i Comuni per spendere bene i fondi del Pnrr sulla vera transizione ecologica e digitale, e l’incontro di oggi lo dimostra”.

Lo ha dichiarato Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde e già Ministro delle Politiche Agricole e dell’Ambiente, in occasione del lancio della campagna #IoViaggioItaliano 2021, che si è svolto questa mattina in Campidoglio a Roma.

Virginia Raggi, Sindaca di Roma Capitale: “Tagliamo con entusiasmo il nastro della partenza di #IoViaggioItaliano, campagna ideata dalla Fondazione UniVerde a sostegno del turismo, che da sempre rappresenta uno dei principali motori dell’economia italiana. Un’iniziativa importante, in linea con le nostre priorità: supportare gli operatori di filiera, duramente colpiti dall’emergenza sanitaria, accompagnandoli in questa fase di ripartenza con interventi mirati. L’ottica è quella di una valorizzazione delle attrattive nazionali che ci porti tutti alla riscoperta del nostro meraviglioso Paese, con ricadute significative sull’indotto di settore. Parole chiave del turismo che vogliamo, della ripartenza di cui tutti dobbiamo essere protagonisti, sono il rispetto dell’ambiente e delle città ospitanti, la qualità e la sostenibilità dei viaggi”.

Alessandra Priante, Direttore Europa UNWTO – United Nations World Tourism Organization, ha ringraziato il Presidente della Fondazione UniVerde, Alfonso Pecoraro Scanio, anche a nome del Segretario Generale UNWTOZurab Pololikashvili, e sottolineato che, a livello mondiale, il turismo internazionale ha registrato nell’ultimo anno una perdita pari all’83% e, per quanto riguarda l’occupazione, nel 2020, il settore ha perso oltre 120 milioni di posti di lavoro, di cui 70 milioni solo in Europa.

Infine, è stata rilanciata la collaborazione tra l’Organizzazione Mondiale del Turismo e la Fondazione UniVerde, nella promozione di progetti legati al turismo sostenibile. Nel giugno 2020, Pecoraro Scanio e Raggi, insieme al Segretario Pololikashvili, salutarono proprio con #IoViaggioItaliano la fase di restart del turismo dopo i mesi di lockdown. La campagna, infatti, è stata lanciata nel 2020 con l’obiettivo di sostenere le varie realtà che ruotano attorno al settore dell’accoglienza nei progetti di rilancio del turismo post emergenza Covid-19.

Da parte loro, i Sindaci di MateraSorrentoTivoliAssisiVieste e Noto, intervenuti in presenza e in collegamento all’incontro di questa mattina, hanno rinnovato il loro sostegno a #IoViaggioItaliano 2021, concordando sulla necessità di abbracciare la sfida del turismo sostenibile per la ripartenza economica del nostro Paese, in considerazione della straordinaria importanza e strategicità di tutto il comparto e del relativo indotto.

#IoViaggioItaliano 2021 riparte dalle esperienze locali e dal proposito di non perdere posti di lavoro ma, al contrario, dall’esigenza di creare nuova occupazione green, oltre all’aspettativa di rilanciare l’Italia come Paese competitivo e attrattivo per un turismo di qualità, responsabile e amico dell’ambiente tutto l’anno.

Share: